La Scuola

Scuole per bambini italiani in Australia

Torno sull'argomento della scuola per i figli degli immigrati italiani in Australia, perchè sembra sia uno di quelli che più preoccupano le famiglie in procinto di trasferirsi in questa parte del mondo. Per chi non avesse letto l'altro mio post (Trasferirsi con figli, l'approccio con l'inglese) riassumo il tutto in una frase: non preoccupatevi, a meno che i vostri figli non siano già grandi.



Mi spiego meglio. I bambini hanno una capacità di adattamento e di comprensione infinitamente superiore a quanto un genitore apprensivo pensi. Fino a circa 8 anni di età non ci sono problemi di alcun tipo, e nel giro di qualche settimana i pargoli vi stupiranno con il loro progresso e l'accento aussie... Normalmente la comprensione è molto veloce, e già nel giro di un paio di settimane i bambini non hanno grossi problemi a seguire le lezioni ed interagire con i compagni; il parlato arriva in seguito, e grazie a qualche lezione specifica che di solito viene offerta ai figli degli stranieri, entro 3 mesi l'integrazione sarà quasi completa.

Un po' più critico può essere l'inserimento dei bambini oltre gli 8 anni e fino ai 12-13 anni di età, in questo caso l'apprendimento della lingua sarà sempre eccellente ma solo in una parte dei casi porterà ad utilizzare l'inglese come madrelingua; questo non toglie che il bambino sarà in gradi di comprendere e parlare perfettamente inglese, spesso meglio dei bambini australiani (soprattutto per quello che riguarda spelling e forme grammaticali, visto che l'imparare sarà frutto di studio e non di assorbimento dai genitori) ma potrebbe rimanere una traccia di accento.

Da 14 anni in su le cose si fanno molto variabili, non tutti i ragazzi sono uguali ed è solitamente la fascia di età nella quale ci potrebbero essere più difficoltà di ambientazione, non solo con l'inglese ma anche con la nuova scuola ed i nuovi compagni. Dipenderà dalla volontà del ragazzo di adattarsi ad uno stile di vita e ad una lingua completamente diversi, più che dalla precedente esperienza scolastica con l'inglese che anzi - a mio parere - spesso complica le cose invece di facilitarle, a meno che lo studio non fosse di ottimi livello come ad esempio in una delle scuole americane in Italia.

Riassumendo: se i vostri figli sono piccoli, non fatevi problemi, o meglio non fateveli per loro. Voi ne avrete in abbondanza, ed avere uno o due tappetti a giro per casa che vi prendono in giro per il vostro inglese scorretto non aiuta... :)

comments powered by Disqus
Consigli sull'Australia

Consigli ed informazioni personalizzate per chi intenda fare un viaggio in Australia, venire a studiare, trasferirsi con la propria famiglia o aprire una piccola attivitą.

CHIEDI INFORMAZIONI

Consulenza alle aziende che vogliono trasferirsi o esportare in Australia