Lavoro

Lavorare in Australia come infermiera, cosa occorre fare

Lavorare in Australia come infermiera, cosa occorre fare

Il settore della sanità è uno di quelli dove le varie figure professionali sono molto richieste in Australia, vediamo cosa occorre fare per poter ottenere il riconoscimento della propria professionalità in vista di un trasferimento.

Ogni nazione infatti ha corsi di studio leggermente diversi, e per poter lavorare in un paese diverso da quello dove si è conseguito il titolo o la qualificazione professionale comporta solitamente un aggiornamento o un'integrazione del corso di studi.

Nel caso dell'infermiere o infermiera, occorre prima di tutto sostenere un esame di inglese diverso dal solito IELTS, mirato ovviamente a verificare la comprensione dei termini professionali usati; si tratta dell'esame OET, che servirà a stabilire se il vostro livello di conoscenza della lingua sia sufficiente allo svolgimento della professione di infermiere.

Il secondo passo è il riconoscimento della qualifica professionale, per il quale occorrerà iscriversi all'associazione australiana degli infermieri, che valuterà il titolo di studio e l'eventuale esperienza lavorativa del candidato nel proprio paese. In base al risultato di questa valutazione potrà essere necessario iscriversi ad un corso universitario di qualche mese, che può facilmente arrivare a costare diverse migliaia di dollari.

Nell'intervista su SBS, il canale pubblico australiano, Marina Fresi analizza il percorso fatto da Simona Grillo, un'italiana laureata in Scienze Infermieristiche che ha ottenuto questo tipo di visto.

Ascolta l'intervista

comments powered by Disqus
Consigli sull'Australia

Consigli ed informazioni personalizzate per chi intenda fare un viaggio in Australia, venire a studiare, trasferirsi con la propria famiglia o aprire una piccola attivitą.

CHIEDI INFORMAZIONI

Consulenza alle aziende che vogliono trasferirsi o esportare in Australia